Salvatore Matarazzo

gallery/matarazzo

 

(Viareggio, 1980) è un fotografo di strada contemporaneo, la sua ricerca è caratterizzata da ritratti molto espressivi che simboleggiano le manie e le ossessioni del nostro tempo.

Dopo aver studiato fotografia ha iniziato a lavorare come fotoreporter per il quotidiano "Il Tirreno" e per alcune agenzie di settore, pubblicando le sue foto nelle maggiori testate giornalistiche nazionali. Interessato alla vita di strada e agli spazi pubblici, nella sua fotografia Salvatore usa il flash in modo istintivo e non convenzionale, va molto vicino alle persone e le fotografa senza avvisarle, cogliendo con un pò di ironia espressioni e momenti unici e irripetibili.

La fotografia di strada ha giocato un ruolo fondamentale nella produzione di Salvatore: inizialmente come modo per documentare notizie, reportage ed eventi; poi, nel 2012, ha scelto di lasciare il fotogiornalismo per dedicarsi ad una forma di espressione priva da qualsiasi condizionamento, il suo nuovo punto di vista lo ha portato a varie pubblicazioni nelle migliori riviste fotografiche, tra queste International Street Photography, Photo Magazine, Street Photography Magazine e The Huffigton Post.

Nel 2013 Salvatore diventa parte del collettivo internazionale Elephant Gun. Dopo diverse esposizioni personali e collettive, nel 2014 pubblica il suo primo libro, "Carnival", dedicato a Viareggio, la sua città natale. Nello stesso anno è selezionato tra i finalisti del Miami Street Photography Festival, obiettivo che ha ripetuto nel 2015. Nel 2016 il suo progetto Darwin is "Street" vince il terzo premio nel concorso internazionale TIFA categoria PRO nello stesso anno il Darwin viene esposto durante il Pasa Futura Festival in Sud Corea a Suwon. Nel 2017 entra a far parte del collettivo internazionale di Street Photography, Full Frontal Flash.

 

 

...

 

 

(Viareggio, 1980) Salvatore is a contemporary Street Photographer whose work stands out for his very expressive portraits - examining and documenting the manias and the obsessions of modern life.

After studying Photography, Salvatore started working as a photojournalist for the daily newspaper “Il Tirreno” and for other photojournalistic agencies, being featured in the most important national newspapers. Fascinated by everyday life in the streets and public places, Salvatore uses the flash instinctively and unconventionally in his photographs, getting up close and personal with people, capturing expressions and unique unrepeatable instants with a pinch of irony.

Street Photography played a major role in Salvatore’s work: at first as a mean to report and document news and events; then in 2012, when he stopped working as a photojournalist in order to dedicate himself to a form of expression free form all outside influences, his new vision led him to many publications in important and prestigious magazines, such as International Street Photography, Photo Magazine, Street Photography Magazine and The Huffington Post.

In 2013 Salvatore became a member of the International Collective Elephant Gun. After several personal and collective exhibitions, in 2014 he published his first book, “Carnival”, dedicated to his hometown, Viareggio. In the same year he was selected among the finalists of the Miami Street Photography Festival, and then again in 2015. In 2016 his project “Darwin is Street” won the 3rd place in the International Contest TIFA category PRO and was exhibited at the Pasa Futura Festival in Suwon, South Korea. In 2017 he joined the International Street Photography Collective “Full Frontal Flash”.

gallery/salvatore_matarazzo_1
gallery/salvatore_matarazzo_3

© Salvatore Matarazzo

gallery/internet-internet-logo-icon-free-icons-download-internet-logo
gallery/logo flickr grigio