Michele Bartalini

gallery/bartalini foto profilo

 

Ciao! Mi chiamo Michele, sono italiano di Pisa. Mi sono avvicinato alla fotografia in età adulta, prima usavo la macchina fotografica senza un reale interesse, puntavo e premevo il pulsante. Fine. Sono nato nel 1973 ed ho iniziato a scattare durante i miei studi universitari ma è solo più tardi che ho iniziato ad occuparmi di fotografia in maniera più consapevole salvo poi abbandonarla per un certo periodo. Ora è da qualche anno che è la mia compagna fissa.

Nel 2008 mi sono iscritto ad un circolo fotografico, questo mi ha permesso di conoscere molte persone competenti e con una spiccata passione. Ho partecipato a diversi corsi di fotografia e di educazione all’immagine ma è solo nel 2015 che ho avuto la conferma di aver trovato la mia strada partecipando ad un workshop sulla streetphotography di Umberto Verdoliva. La mia personale opinione sulla fotografia di strada è che questa dovrebbe costituire un momento di sincronicità tra elementi non correlati, o dovrebbe cercare di catturare un momento particolarmente significativo di espressione, gesto o atteggiamento del soggetto(i); e, cosa più importante, una foto di strada dovrebbe evocare una sorta di risposta viscerale da parte dello spettatore, un’identificazione con elementi nell'immagine.

Ciò che mi attrae di questo genere è non solo la sua immediatezza e capacità di offrire spaccati di vita quotidiana ma anche il fatto che possa mettere in risalto la visione personale di ciò che è reale. La streetphotography mi ha catturato per la sua capacità di stupirmi ed incuriosirmi, mi ha spinto a muovermi, a sviluppare l’immaginazione, ad interessarmi alle persone, alle differenze ed a quelle situazioni che possono passare inosservate fino a quando non vengono fotografate.

 

...

 

 

Hi everyone! My name is Michele Bartalini, I'm from Pisa, Italy. My love for shooting is pretty recent, I was already a grown man when I found out I had a deep interest in photography, before that time I was just pressing a button, I didn't have any aim, I just meant to shoot as quick as I could. That's it. I was born in 1973 and I started to shoot photographs when I was attending university and right when I was becoming more involved in the whole process I quit for a few years. Now photography is my soulmate again, it is like this for several years now.

In 2008 I joined a photographic club, doing this I managed to meet lots of passionate and competent people. I attended to several photographic courses but my flash of inspiration comes in 2015 when I attended to a street photography course by Umberto Verdoliva. My personal opinion about street photography is that it should represent synchronicity between unrelated elements, it also helps to catch a particularly substantial expression, move or attidude of the subject/s; nonetheless, a street photo should cause in the viewer some kind of a visceral reaction, maybe even an identification.

What I like about this genre is that it is immediate and shows a cross section of usual life, but I love it mostly because it let my personal view about reality to stand out. Street photography caught my interest, pushed me to move forward, to develop my imagination, to care about people, diversities, situations that could pass unnoticed until being photographed.

gallery/bartalini 1
gallery/bartalini 2

© Michele Bartalini

Bartalini Instagram
gallery/logo flickr grigio